SILVIA BRE – Cinque poesie inedite (2020)

DISGRAFIE - blog di poesia a cura di Antonio Bux

Oggi, diciannove marzo, cade il compleanno di Silvia Bre, poetessa e donna straordinaria. Ed è lei a fare al mio blog questo graditissimo regalo, in questo giorno così speciale: un estratto dal suo ultimissimo lavoro inedito, ancora in fieri. Grazie a Silvia per i suoi versi, sempre luminosi e alti, e grazie ai visitatori del blog per il passaggio.
 
 
Antonio Bux
 
 
cinque inediti di Silvia Bre
 
 
***
 
Anche ora s’incrina una fessura
tutto il cosmo che passa è
metallo fuso, un ritratto tanto uguale a qualcosa
che mi esalta, creare un gorgo e poi esserne inclusa.
Ma vale
questa pena di girare
l’ingombro di me stessa, il consumarsi
del sasso che si saluta a ogni urto dell’acqua
e da fermo congiura con la fine.
Così esclamava un’aquila là in alto
proclamava le montagne
urlava il cielo, tutto il corpo terreno che si alza.

View original post 292 altre parole

ANTONIO BUX – 5 poesie da “Terza persona interiore” (Edizioni Transeuropa, 2019)

ANTONIO BUX – 5 poesie da “Terza persona interiore” (Edizioni Transeuropa, 2019)

a.c. di c.a. pdf in dono

 

 

Norbert Hummelt verrà al ns. Sud invitato da Luciana De Palma per la sua prima lettura pubblica in Italia, e prossima. Qui un assaggino, spero gradito, delle sue molte pubblicazioni. TroveRete.

 

NORBERT HUMMELT a.c. di chiara adezati

 

 

 

 

*

la casa tra i binari

scrivere per immagini

 

 

Caterina sognava di partire.
Io non l’ho conosciuta ma ne parlo
come se avessi visto la sua vita
quando prendeva il treno che restava
ma muoveva le ciglia
ed io vedevo l’oro e campi gialli
e l’aria che sentiva
vuota di cose e densa di calore
gli uccelli che calavano dal sole
il falco in alto
mosso dal suo vento
e muoveva i capelli Caterina
che non aveva un fazzoletto in testa
raccolta dietro un finestrino chiuso
e il paese
quando scendeva senza andare via
e case grigie viottoli di sassi
passi
le strade che saliva
e scendeva la madre
e le parole i nomi
Caterina odorava di qualcosa
che non conosco e i fiori sul balcone
dentro vasi di latta e paglia a terra
forse sentivo il peso della terra
quando lei ritornava sul sedile
da cui non s’era mossa e non guardava
oltre di là distante…

View original post 34 altre parole

Elegie duinesi, Insel Verlag

 

 

 

 

RMRDuineserElegienBilderVersionechad

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*

R. M. RILKE,

Duineser Elegien, Versione originale tedesca come da Insel Verlag.

Elegie duinesi, Versione di Chiara Adezati condotta dalla stessa.

ORA C’E’.

E’ la prima volta, qui in Italia, che in libro o in Rete compare tale e quale. 

C’è molto lavoro, per passione e gratuito, dietro; bozza corretta con tanta pazienza da persone che cercano il meglio di sé. Vale la pena dirlo.

Invito chi legge a condividere sui social o a voce o dove vuole, e ringrazio chi c’è e chi non c’è.

Namastè ai naviganti e grazie ai gratuiti, doni e gesti.

TroveRete in cima a questo post il link.

 

 

*

rust

via rust

un grande Federico, versioni de- it

Friedrich Hölderlin – Versione ChiaraAdezati

ph: Venere, Mosaici in Tunisia

 

venus tunisia

Canto di Natale (3)

La dimora del tempo sospeso

Un cerchio di fumo;
sospeso nel vento del tempo.
cerco chi fummo;
sospeso nel tempo del vento.

View original post 1.345 altre parole

Forugh Farrokhzad,

https://rebstein.wordpress.com/2010/02/24/la-strage-dei-fiori/

Voce di più giovani anni impose

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: